Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Ulteriori informazioni. Proseguendo la navigazione acconsenti.

M.ost. RQ un titolo che crea sicurezza e dissipa ogni dubbio futuro.

Una Proposta Formativa dalla Valenza Internazionale 

ICOM at NESCOT *

Gli studenti ICOM al termine del percorso formativo ICOM at NESCOT  potranno conseguire il titoli M.Ost RQ (Recognized Qualification) il quale, rilasciato dalla Nescot/Università di Kingston, permette direttamente l'iscrizione  all’Albo Professionale  Inglese (GoSC) e la susseguente abilitazione alla pratica e l’acquisizione degli standard formativi in linea con le Normative Europee offrendo cosi agli studenti, la possibilità di poter esercitare la Professione in qualunque Stato Europeo ed Extra Europeo, laddove la disciplina è ufficialmente riconosciuta.

Cosa e' M.Ost. RQ Integrated Masters

M.Ost RQ – Master in Osteopathy RQ (Recognized Qualification)  è una Laurea Inglese di livello 7, in conformità all’ European Qualifications Framework (EQF)  riconosciuta a livello Internazionale.


Quali differenze tra un titoloRecongnized Qualification (RQ) ed uno non RQ ?


Le differenze tra un titolo RQ ed uno non RQ sono diverse e sostanziali.

I titoli M.Ost RQ e quelli B.Ost RQ, rimandano ad un percorso didattico e curriculare altamente formativo ed estremamente Internazionale visto lo svolgimento in parte svolto direttamente in Inghilterra. Ciò consente loro di acquisire anche un’esperienza clinica importante e soprattutto Professionalizzante visto che permette l’iscrizione diretta all’ Albo Professionale Anglosassone (GoSc) e  non è subordinata allo svolgimento dell’attività nel territorio Inglese ma consente di essere iscritti e praticare in altri Paesi Europei  (Practising Overseas).


I titoli Msc e quelli Bsc senza appendice RQ, sono unicamente Accademici e non professionalizzanti e pertanto non sono caratterizzati da un’iscrizione diretta all'Albo Professionale Inglese; richiedono pertanto al Professionista, qualora lo desiderasse, di dover fare richiesta al GoSc per poter essere iscritto. A tale richiesta dovrà seguire tutto un iter burocratico entro cui si dovrà fornire al GoScla documentazione necessaria per consentire alla stessa di valutare l’eventuale accettazione del candidato. All’ interno di questo iter fondamentale importanza acquisiscono la padronanza della lingua Inglese, il possesso di un curriculum formativo in linea con l’Osteopathic Professional Standard Anglosassone e il possesso di un domicilio dove poter svolgere, anche se in modo saltuario, l’attività.


Prima della conclusione di questo percorso e dell’eventuale accettazione all’ interno dell’Albo Inglese inoltre è possibile che venga richiesto il superamento di un esame clinico su paziente volto a verificare il reale possesso dei requisiti pratici necessari per il GoSc.

Per maggiori informazioni sulle modalità ed i requisiti per l’ iscrizione all’Albo Professionale Inglese si possono consultare i seguenti link:


A)Per i possessori di un titolo acquisito in UK (Titolo RQ)

http://www.osteopathy.org.uk/training-and-registration/how-to-register-with-the-gosc/how-to-register-uk-qualified/ 

B)Peri possessori di un titolo acquisito Outside UK (Titolo non RQ)

http://www.osteopathy.org.uk/training-and-registration/how-to-register-with-the-gosc/qualified-outside-the-uk/

Direttiva 2005/36 - Il Riconoscimento delle Qualifiche Professionali EU / NON EU

La Direttiva 2005/36/CE recepita nell'ordinamento Italiano con il Decreto Legislativo del 9 Novembre 2007,N.206 nasce con l'obiettivo di facilitare la mobilità in Europa per l'esercizio della Professione nonchè il riconoscimento dei Titoli Professionali.

La normativa viene applicata soltanto alle Professioni regolamentate nello Stato membro ospitante cioè quelle Professioni per le quali l'accesso o l'esercizio è subordinato al possesso di determinate qualifiche professionali.

Se nello Stato di provenienza del cittadino dell'EU la Professione è regolamentata mentre in Italia non lo è , il cittadino potrà esercitare in Italia senza necessità di richiedere il riconoscimento della qualifica professionale, non trovando, quindi, applicazione la Direttiva 2005/36 CE.

Da ciò deriva come in presenza di un vuoto legislativo nel Paese ospitante in termini di regolamentazione e riconoscimento della Professione, tale per cui non è possibile applicare, almeno fino al momento di una sua normazione, la Direttiva 2005/36 CE, l'esercizio della Professione è beneficiata dai soggetti pienamente qualificati ed abilitati all'esercizio della stessa professione nello Stato membro di origine.

In termini esemplificativi, pertanto, è concessa ad un cittadino Italiano che ha conseguito un Titolo Professionalizzante in Osteopatia in Inghilterra, dove per Professionalizzante si intende con relativa iscrizione all' Albo Professionale Inglese - GoSc -, la possibilità di poter esercitare la Professione in Italia poiché in possesso della piena qualifica per l'esercizio della Professione nello Stato membro di origine (Inghilterra nell'esempio). 

http://www.politicheeuropee.it/attivita/19160/guida-utente - Consultare in particolar modo Pag. 1-2, 17.  


Riconoscimento di un Titolo Professionale Sanitario conseguito in un paese Extracomunitario ai fini dell'esercizio in Italia dell'attività professionale. 

Anche per il riconoscimento di un Titolo Professionale  conseguito in un Paese dell'area SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein)  della Confederazione Svizzera  o in un Paese Extracomunitario (NON EU) fondamentale per l'esercizio della medesima attività in italia è aver conseguito l'Abilitazione Professionale nello Stato in cui si è conseguito il titolo.

Per Abilitazione Professionale si ricorda che ci si riferisce solo ed esclusivamente a titoli con successiva iscrizione all'Albo Professionale di riferimento così come avviene attualmente per i soli studenti ICOM.


Per maggiori informazioni:

http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?lingua=italiano&label=servizionline&idMat=PROFS&idAmb=RTENC&idSrv=D2.7&flag=P



FACSIMILE_FISIOTERAPIA.pdf